Organi

Chiesa di S. Caterina a Formiello, Napoli

Costruito dall'organaro Giuseppe de Martino nel 1718, è situato nella Cantoria a sinistra dell’altare.
La cassa, in legno dorato e laccato, è di stile barocco, ricca di decorazioni floreali e con un maestoso coronamento, arcuato al centro e rettilineo ai lati, sormontato da una cornice aggettante. Vi sono tre campate separate da lesene con capitelli dorati e ornati di foglie d’acanto, che incorniciano le canne di facciata con scultorei motivi ornamentali dalle forme piene e tondeggianti, anch’essi dorati. Una cornice con palmette dorate e un ricco fregio con dentelli, figure animali e vegetali, ornano la cassa nella zona superiore alla tastiera e ai suoi lati. Tastiera: 45 note ( Do1 - Do5) con prima ottava scavezza, trasmissioni meccaniche.

Principale
Ottava
XV
XIX
XXII
XXVI
Tiratutti
Flauto 4
Voce umana

Chiesa del SS. Salvatore, Piscinola, Napoli

Collocato in cantoria sull'ingresso principale, in cassa ottocentesca. Il prospetto è costituito da 3 campate di 11 - 9 - 11 canne, appartenenti al registro di Principale.
Una tastiera (non originale) di 48 tasti (Do1 - Do5 senza il primo Do#) con tasti ricoperti di osso ed ebano.
Pedaliera dritta con tasti corti di 12 note (Do1 - Do2, senza il primo Do#) costantemente unita alla tastiera e senza registri propri (anch'essa non originale).
Trasmissione di tipo "meccanica sospesa", somiere a tiro. Alimentazione assicurata da un voluminoso mantice a lanterna (risalente al XX secolo) con azionamento mediante tre pompe a ruota o mediante elettroventilatore.
Registri inseribili mediante pomelli a tirante, posti su due file verticali.


Voce Umana (dal D03)
Flauto in XV
Zampogna

Principale
Principale II (1° ottava in comune col Principale)
Ottava
Decimaquinta
Decimanona
Vigesimaseconda
Vigesimasesta
Tremolo
Ripieno (inseribile anche mediante due pedaletti)

È presente anche un registro di Contrabbassi di 13 note (Do1 - Do#2) sempre inserito e collegato alla prima ottava della tastiera, mediante meccanica a bilancieri.
Pressione del mantice: 44 mm in colonna d'acqua
Corista: La3 Principale, circa 446Hz a 23°C
Numero totale di canne sonanti: 411

Chiesa dell'Immacolata al Vomero, Napoli

Organo Mascioni op. 1072 (1984)
Ubicazione: sulla Cantoria
Cassa: in legno di cedro
Consolle: a finestra
Tastiere: 2 tastiere di 61 tasti (DO1 – DO5). 
Tasti in abete ricoperti di bosso ed ebano
Pedaliera: concavo radiale di 32 note
Trasmissione: meccanica per le tastiere, elettrica per i registri

Grand'organo (I Manuale)
Principale 16’ 
Principale 8’ 
Ottava 4’ 
XV° 2
XIX° XXII°
Ripieno 4 file 2/3
Flauto 8’ 
Flauto in XII° 2.2/3
Tromba 8’

Recitativo espressivo (II Manuale)
Principale 4’
Ripieno 4/5 file
Bordone 8’
Flauto conico 4’
Cornetto 2 file 2.2/3 1.3/5
Flauto Silvestre 2’
Viola da Gamba 8’
Voce celeste 8’
Oboe 8’
Tremolo

Pedale
Principale 16’
Basso 8’
Ottava 4’
Subbasso 16’
Flauto 8’
Controfagotto 16’

Unioni: I-P; II-P; II-I
Annullatori: Tromba, Oboe, Controfagotto
Accessori: Pedaletti (I-P, II-P, II-I, Ripieno I, Ripieno II, Tutti, 6 Aggiustabili)
Staffe per: Aumentatore, Espressione