Programma‎ > ‎

20150115 viaggio italiano

Incontri Musicali a Villa La Quercia
II Edizione

Giovedì 15 gennaio 2015 ore 20.00 
“Viaggio italiano”
Liliana Bernardi, violino 
Nicoletta Sanzin, arpa 

Villa La Quercia Resort B&B
Contrada Varco 26, San Salvatore Telesino, BN

PROGRAMMA

Arcangelo Corelli (1653 - 1713)
Follia

Gioacchino Rossini (1792 - 1868)
Andante con variazioni su temi dal Tancredi

Luigi Maurizio Tedeschi (1867 - 1944)
Fantasia op. 48
Serenade op. 28

Tiziano Bedetti (1976)
The Princess

Mario Pagotto (1966)
Verses from Amherst
Light
Mystic Mooring
A Tune

INGRESSO LIBERO
Liliana Bernardi e Nicoletta Sanzin
Nicoletta Sanzin
Diplomata col massimo dei voti e lode presso il Conservatorio J. Tomadini di Udine sotto la guida della Prof. P. Tassini si è successivamente perfezionata negli USA con E. Malone e S. Mc Donald; in Italia con E. Zaniboni all’Accademia di S. Cecilia dove ha conseguito il diploma col massimo dei voti, lode e borsa di studio della SIAE. Ha vinto premi in numerosi concorsi nazionali e internazionali (Primo premio al Concorso Internazionale “E. Porrino” di Cagliari, UFAM Parigi, Città di Stresa, Salvi ecc); è stata finalista al concorso del Teatro alla Scala. Si è esibita con successo ai World Harp Congress di Vienna, Parigi e Dublino e ai Simposi Europei dell’arpa a Norimberga e Perugia. Nicoletta ha collaborato con numerose orchestre (Teatro Verdi Trieste, RAI di Roma, La Scala (M° R. Muti, M° D. Barenboim) Filarmonia Veneta, Opera di Lubiana, Moscovia Chamber Orchestra, RTV Slovena, Città di Adria, Orchestra di Benevento, Virtuosi Italiani, Tokio Kosei Wind Orchestra ecc). Dal 1995 al 2001 è stata Prima arpa della Slovenska Filharmonija di Lubiana. È invitata a suonare come solista e in gruppi cameristici in importanti festival in Italia e all'estero (Unione Musicale di Torino, Casa della Musica Parma, Festival Donizetti di Bergamo, Festival du Music de chambre Beausoleil Montecarlo, Perugia classico, Mittelfest, Amici della musica di Padova, Gioventù musicale, Purcell Room, Ohrid Festival, Festival Zagreb, Summer Festival Ljubljana, Neuebuehne Villach, Società Veneziana dei concerti, Teatro Comunale Benevento, Sale Apollinee della Fenice, Festival MITO, Pavillion Sevres, Ferrara Musica, Festspiele Passau Monaco, ..).

Registra regolarmente per radio e TV e ha all'attivo numerosi CD. Nel 2003 ha ottenuto il Diploma del Metodo Suzuki. Ha insegnato nei conservatori di Udine, Trieste, Matera e Sassari; attualmente è docente di arpa presso il Conservatorio N. Sala di Benevento e la Scuola di Musica S. Cecilia a Portogruaro. È inoltre invitata in giurie di concorsi, tiene masterclass, collabora con la rivista arpistica In Chordis ed è la corrispondente italiana del World Harp Congress Review. Nel luglio del 2011 è stata eletta, unica rappresentante italiana, nel Board of Directors del World Harp Congress, organizzazione arpistica mondiale.

Liliana Bernardi inizia lo studio del violino con M° A. Pelliccia. Si diploma presso il Conservatorio Statale Santa Cecilia di Roma con il M° A. Redditi; ottiene con il massimo dei voti e borsa di studio il diploma di alto perfezionamento presso l’Accademia Nazionale di S. Cecilia di Roma con B. Antonioni. Frequenta numerose Master Classes in Italia e all’estero tra cui: la “Musik Hochshule” di Wurzburg in Germania con il M° Zhislin; l’Università del Mozarteum a Salisburgo e a New York con il M° Kaplan; a Firenze per gli “Amici della Musica” con il M° Kolja Blaker; all’Accademia di S. Cecilia di Roma con il M° Felix Ajo e all'Accademia “W. Stauffer” di Cremona con il M° Salvatore Accardo. Consegue il diploma di Musica da Camera presso l’Accademia Nazionale di S. Cecilia con il M° Rocco Filippini e ottiene il diploma di merito e la borsa di studio presso l’Accademia Musicale Chigiana di Siena. Premiata in concorsi e corsi nazionali ed Internazionali, nel 2003 le è stato conferito il riconoscimento Europeo di “Excelsius Musicae et Pacis Nuntius” presso Palazzo Venezia a Roma. Per lei hanno composto i maestri A. Halapsis, C. Piccolo, U. Chialastri, L. Bellini. Svolge intensa attività solistica ed orchestrale suonando nelle più importanti sale da concerto e teatri d'Italia e del mondo: in America, Asia, Russia, Europa e in Medio Oriente (alla Scala di Milano, al San Carlo di Napoli, al Lingotto di Torino, al Musikverain di Vienna, al Bolsoj di Mosca, all'Opera City di Tokio, al Coliseum di Buenos Aires, alla Concert Hall di Shanghai, all'Opera di Parigi, al Teatro Argentina di Roma, ecc.). Ha collaborato con grandi solisti tra cui: Rostropovic, Uto Ughi, Vengerov, Pollini, Mintz, Accardo, Mullova ecc Ha collaborato ed è stata invitata anche come spalla dei primi violini e concertino in importanti orchestre: Filarmonica della Scala di Milano, Accademia di Santa Cecilia, Teatro Regio di Parma, New Jersey Philarmonic Orchestra. È stata invitata a suonare dai Cameristi della Scala di Milano, dal maestro S. Accardo con l’Orchestra da Camera Italiana e dai cameristi di Santa Cecilia con Uto Ughi. Ha suonato diretta dai maggiori Direttori d’orchestra tra i quali: Riccardo Muti, Sinopoli, Sawallisch, Gerghiev, Nagano, Chung, De Burgos, L.Maazel, Z.Mheta, Berio, Pretre…
Ha formato con il pianista Giuliano Mazzocante il ”Duo Kairòs” con il quale ha ottenuto in poco tempo numerosi riconoscimenti di pubblico e di critica, il diploma di merito alla Scuola Superiore Internazionale di Musica da Camera del “Trio di Trieste” e premi in concorsi internazionali. E con il quale ha realizzato le integrali delle sonate di Beethoven nel 2006 a Trieste per i concerti della Chamber Music. È direttore artistico della Fondazione “Eximia Forma”, che sul territorio romano e viterbese, promuove attività concertistiche e didattiche. È direttore artistico del concorso nazionale di musica “Città di Viterbo” giunto alla nona edizione. È invitata in commissione di vari concorsi Nazionali di Musica e come docente, in diversi Master Classes di varie Accadamie italiane. Si è laureata con il massimo dei voti e la lode in Discipline Musicali.
Comments