Incontri Musicali a Villa La Quercia
II Edizione

Clementina Gesumaria, voce recitante
Rosa Montano, mezzosoprano
 Mauro Castaldo, pianoforte

La canzone dei ricordi

Giovedì 7 maggio 2015 ore 20.00
Villa La Quercia Resort B&B
Contrada Varco 26, San Salvatore Telesino, BN

PROGRAMMA

Poesie di Rocco Emanuele Pagliara (1856 - 1914)

Musiche di Giuseppe Martucci (1856 - 1909)

1) No… svaniti non sono i sogni

2) Cantava ‘l ruscello la gaia canzone

3) Fior di ginestra

4) Su ’l mar la navicella

5) Un vago mormorio mi giunge

6) A ’l folto bosco

7) No… svaniti non sono i sogni

INGRESSO LIBERO

Clementina Gesumaria nasce a Caserta, attrice di cinema e di teatro da anni svolge una intensa attività artistica. Ha seguito diversi corsi di formazione tra questi Lo Stage sul metodo di lavoro Living Theatre a Londra e La clowneria c/o l’ecole’ de clown a Parigi. In Teatro ha preso parte a:
2014 “ Socrate immaginario” “I casi sono due”
2013 “ l fortuna con la f maiuscula” “ mio cugino roberto “ regia Max Caiazza “pranziamo assieme” “ inferno di Dante “ Pertosa
2011 "Uno per tutti" regia Patrizio Ciu (Patrocinato dal Ministero della Difesa- Riconoscimento artistico: encomio dal Presidente della Repubblica) "Smatamorfie" di Clementina Gesumaria, regia Patrizio Ciu
2010 “Mia cognata è una star” di M. Canzano
2009 CrazyAirplaine di Giancarlo Nicotra “vinti e Vincitori “ di P.R. Ciu “ tutta colpa di Valentina” “taxi a due Piazze “ regia E. Cunto
2008 “ tutto per un biglietto” regia E. Cunto “sala d’attesa” di P. r. Ciu “la Moneta d’oro “ di P. R. Ciu
2006 “ Via Sentimento” di P.R. Ciu ( compagnia stabile del teatro Garibaldi)
2005 "Giro girotondo" R. Solofria "L'importanza di essere Ernesto" R. Solofria "Il ritorno di Scaramouche" P. Renzi
2004 "Amami Diana" P. Mozzarella "L'avaro" A. Callido "Amaro amore" M. Pagano
2003 "Il debutto di Gemma" G. Compagnone "I cravattari" G. Compagnone "Donna Chiarina pronto soccorso" G. Compagnone
2002 "Due chiapparielli" M. Vene "Elettroshock" Mazzarella-Renzo
2001 "Tragedia minima di fine secolo" Mazzarella "8-13-52-90" S. D'Ambrosio
2000 "I casi sono due" M. Li Calzi "Miseria e nobiltà" V. Cannavale
1999 "Non ti pago" S. D'Ambrosio
1998 "La fortuna con la F maiuscola" M. Li Calzi
1997 "Filumena Marturano" S. D'Ambrosio

Al Cinema:
“ Effetti in.desiderati” Claudio Insegno
"Verde ma non troppo" M. Pagano
"Certi bambini" F.lli Frazzi
In Televisione:
2010 RAI Eductional "Viaggio tra i latini" RAI UNO
2010 "Serata Cabarettisti Emergenti" regia Cesare Lanza
2006 “metropolis” Sky
2005 "La Squadra" Rai Tre
2011/2012 autrice riconosciuta "Zelig" e allieva laboratorio "Zelig Lab"

Presentatrice di festival e manifestazioni regionali. Autrice di testi teatrali e cabarettistici.

Mauro Castaldo ha compiuto gli studi musicali nei Conservatori di Benevento e Napoli conseguendo i Diplomi in Pianoforte, Organo, Clavicembalo, Composizione e Direzione d’Orchestra. Ha frequentato diversi corsi di perfezionamento, tra i quali Clavicembalo e Musica per Film, dell’ Accademia Musicale Chigiana di Siena tenuti da Kenneth Gilbert ed Ennio Morricone.Nel 1991 ha vinto il Premio di Composizione "Terenzio Gargiulo".È autore di varie composizioni che spaziano dalla letteratura solistica a quella cameristica ed orchestrale. Ha tenuto il suo primo concerto nel 1984.
È fondatore e presidente dell’Associazione Organistica “Giovanni Maria Trabaci”.
È autore del libro “Il giardino dei silenziosi - Iuppiter Edizioni” dedicato agli organi delle chiese di Napoli.
È Titolare della Cattedra di Organo e Composizione Organistica al Conservatorio di Musica “Nicola Sala” di Benevento.

Rosa Montano, mezzosoprano, diplomata in canto e pianoforte, laureata in lettere classiche. Motivata dalla formazione filologica, come interprete si è dedicata alla riscoperta e alla divulgazione con l’Ensemble “Le Musiche da Camera” degli intermezzi inediti del ‘700 napoletano, repertorio delle celebri “buffe” dell’epoca., rappresentati nell’ambito di importanti festival e rassegne di musica antica e registrati per l’etichetta Bongiovanni. In campo organizzativo da alcuni anni porta avanti “Opera bon bon – progetto per il
teatro musicale da camera contemporaneo” in collaborazione con l’Ass. Area Arte ed il Teatro Sancarluccio di Napoli; in questo contesto si sta dedicando al genere della favola musicale con il compositore napoletano Livio De Luca. Pratica inoltre regolarmente la liederistica e la musica sacra, collaborando con varie associazioni ed enti di rilievo nazionale. E’ docente presso il Conservatorio di Musica “Nicola Sala” di Benevento.