Sette secoli di musica sacra per organo a Napoli
Vespri d'Organo - XI Edizione


Domenica 21 maggio ore 19.30
Giovanni Picciafoco, organo
Chiesa dell'Immacolata al Vomero, Napoli

PROGRAMMA

Magníficat ánima mea Dóminum



Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Fuga sul Magnificat BWV 733
Preludio e fuga in Do min. BWV 546
Alla breve BWV 589
Fantasia Concerto in Sol magg. BWV 571
Allegro
Adagio
Allegro

Andante dal Concerto Brandeburghese n. 4 BWV 1049
(Trascrizione per Organo di G. Picciafoco)

Preludio e Fuga in Mi min. BWV 548

INGRESSO LIBERO

Giovanni Picciafoco é nato a Napoli nel 1958. Si è diplomato in pianoforte con il M° E. Galdieri.
Ha seguito lo studio dell’Organo con i Maestri E. Marchetti, G. D’Onofrio e G. Postiglione.
In qualità di organista, ha prestato il suo servizio presso importanti basiliche napoletane e santuari campani. Ha al suo attivo numerosi concerti sia come solista all’organo che in formazioni strumentali di vario tipo e con orchestre da camera.
Ha collaborato alla riscoperta di alcuni compositori napoletani come A. Speranza e V. De Meglio seguendo a Napoli, in prima assoluta, alcune loro composizioni.
Ha partecipato alle varie edizione della “GIOIA”, “Giornata Organistica Italiana” indetta dall’Associazione Italiana Organisti di Chiesa.
Dal 2010 membro dell’Associazione Organistica Giovanni Maria Trabaci di Napoli è tra gli esecutori della rassegna “Sette secoli di musica sacra per organo a Napoli” creata dal M° Mauro Castaldo.
Componente della commissione liturgica per la diocesi di Nola, svolge la sua attività musicale come organista titolare presso il Duomo di Nola e presso l’antico Santuario di S. Maria a Parete di Liveri.
E’ titolare della cattedra di Educazione Musicale presso la Scuola Secondaria di I grado “Ammendola – De Amicis” di S. Giuseppe Vesuviano.