Sette secoli di musica sacra per organo a Napoli
Vespri d'Organo - VI Edizione

Coro Polifonico Beata Virgo Maria
Elena Scala, direttore del coro
Cinzia Martone, organo
Venerdì 21 dicembre 2012 ore 19.30
Chiesa dell'Immacolata al Vomero, Napoli [Map]

PROGRAMMA

Pastorale in Do magg. Op.1 - D. Zipoli
Jubilate Deo – W. A. Mozart
L’unico figlio – Lauda del sec. XIV
Regina Coeli – G. Aichinger
In notte placida – F. Couperin
Ave Maria - L. Perosi
Astro del ciel – F. Gruber
Adeste fideles – Canto tradizionale
Ninna nanna – J. Brahms
Tu scendi dalle stelle – S. Alfonso Maria de Liguori
Gloria in Cielo - Canto tradizionale XIII sec.
Oggi a Betlemme un bimbo è nato – Canto tradizionale francese XVI sec.
Quanno nascette ninno - S. Alfonso Maria de Liguori
Cantano gli angeli - Anonimo
Gloria cantiamo insieme agli Angeli – Fra G. Becchimanzi
I cieli immensi narrano – B. Marcello

INGRESSO LIBERO

Soprani
Giovanna Antenucci - Adriana D’Anna – Maria Caramiello – Rossana D’Agostino - Annamaria Melia – Maria Rosaria Spinello

Contralti
Carolina Caramiello - Giulia Miele - Gabriella Modugno - Silvia Orlando –Annamaria Strazzullo

Tenori
Nicola Corrado - Giuseppe Di Carlo -

Bassi
Giovanni Amato - Fulvio Calzolaio – Eugenio Capozzi - Lucio D’Ario - Giovanni Festa - Armando Ziello

Coro Polifonico Beata Virgo Maria

Il Coro Polifonico Beata Virgo Maria nasce nel 1989 sotto la direzione della Sig. na Teodolinda Maglione, organista ufficiale della Chiesa dell’Immacolata del Vomero (NA).
E’ formato da cantori non professionisti che svolgono il loro servizio liturgico animando le funzioni religiose della Parrocchia.
Una decisiva svolta verso il canto gregoriano e la musica polifonica è stata data da fra’ Gennaro M. Becchimanzi, valido esecutore e compositore di musica liturgica, che ne è stato direttore fino al 2007. Attualmente il coro composto da 20 elementi è diretto dal maestro Elena Scala.
Nell’ambito del proprio cammino si è esibito in vari concerti spirituali in cui al canto si sono alternati forti momenti di riflessione e di preghiera: Veni Creator Spiritus (2003), In honorem beatæ Virginia Mariæ (Benevento 2004), Laudar vollio per amore (Duomo di Ravello 2004), Tota pulchra es Maria (2004), Mane nobiscum Domine (Maggio dei monumenti 2005), Corda pia (2006), L’anima mia magnifica il Signore (Campobasso 2006), Concerto di Natale (2007), animazione della santa Messa nel Duomo di Napoli in occasione della Giornata dell’ammalato (2008), animazione della santa Messa nel Carcere di Poggioreale di Napoli (2008), II, III, IV, V edizione Vespri d’Organo Associazione Trabaci, I e II concorso corale (S. Caterina a Chiaia), rassegna corale parrocchiale (dicembre 2008), animazione della santa Messa nel Duomo di Napoli: “incontro fidanzati e giovani sposi” (aprile 2008), IIIª), Iª rassegna cori polifonici di Napoli (S. Caterina a Chiaia – maggio 2010), rassegna di musica corale “Giugno al Belvedere” (Santuario Sant’Antonio a Posillipo- giugno 2010), Festa della Musica 2010, 2011(Chiesa Beata Vergine Immacolata), Concerto per “AVAS” (Ascensione a Chiaia – dicembre 2010), XII e XIII edizione “L’Arrivo di San Nicola” (Santa Maria La Nova 2010, 2011), II e III Rassegna canora Natalizia “Sulla scia della stella” (San Gaetano – Salerno 2010 , 2011), Concerto per “Actionaid” (Santa Maria della Mercede – novembre 2011).

Elena Scala ha studiato pianoforte e composizione e si è diplomata in Musica Corale e Direzione di Coro sotto la guida del Maestro Carmine Pagliuca presso il Conservatorio Niccolò Piccinni di Bari ed in Didattica della musica presso il Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli. Ha partecipato, come corista, a numerose rappresentazioni del coro del Conservatorio di Napoli e di diverse associazioni musicali napoletane, e prima di assumerne la direzione è stata nel coro “Beata Virgo Maria” dall’anno 2004 e dal 2007 ne è alla guida svolgendo intensa attività concertistica. Al Concorso Corale di Napoli, nel 2008 il coro è stato premiato per la migliore interpretazione e come miglior coro a cappella.
All’attività concertistica affianca l’attività didattica come esperto della metodologia Orff-Schulwerk, acquisita con il Prof. Piazza ed è docente presso il Liceo statale Comenio di Napoli.
E’ membro e responsabile delle attività corali dell’ Associazione Trabaci.

Cinzia Martone, nata ad Avellino nel 1972, ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli, dove si è diplomata in Pianoforte e in Musica Corale e Direzione di Coro. Parallelamente ha frequentato la classe della prof.ssa A.M. Robilotta conseguendo il compimento inferiore del corso di Organo e Composizione organistica. Ha seguito corsi di perfezionamento in musica da camera con maestri di fama internazionale, quali: A. Florio, A. Meunier, M. Sirbu.
Il suo interesse per la musica corale l’ha portata a frequentare corsi di perfezionamento in direzione corale con maestri di chiara fama, quali G. Acciai. Vincitrice, per la categoria “musica da camera” del Secondo Premio al Concorso nazionale “Napolinova” e del primo premio al Concorso nazionale “Città di Melito”. Ha tenuto concerti in occasione di eventi e rassegne quali: Fondazione Walton di Ischia, Concerto degli allievi dell’Accademia musicale Chigiana, Concerti del Venerdì presso il Conservatorio S. Pietro a Majella. Nel 2007 ha preso parte, come allieva della classe di Organo della all’incisione dell’ Orgelbüchlein di J. S. Bach cui è seguita una esecuzione integrale presso il Conservatorio di Napoli, nell’ambito della stagione primaverile de “I Venerdì Musicali”. Già catalogatrice di manoscritti musicali presso il Conservatorio S. Pietro a Majella è, dal 2006, bibliotecaria presso l’Università Federico II di Napoli.
Dal 2012 è organista titolare della Parrocchia dell’Immacolata di Napoli.
Comments