Sette secoli di musica sacra per organo a Napoli
Vespri d'Organo - VII Edizione

Emanuele Cardi, organo
Venerdì 22 marzo 2012 ore 19.30
Chiesa dell'Immacolata al Vomero, Napoli [Map]

PROGRAMMA

Musiche per organo della famiglia BACH


Johann Christian Bach (1735 – 1782)
Fuga

Johann Bernhard Bach (1676 – 1749)
Vom Himmel hoch da Komm ich her

J. Christoph Friederich Bach (1732 – 1795)
Praeludium

Heinrich Bach (1615 – 1692)
Erbam dich Mein, o Herre Gott

Willhelm Friedemann Bach (1710 – 1784)
Wir Christenleut han jetzund Freud

Johann Ernst Bach (1722 – 1777)
Fantasia e Fuga in fa magg.

Carl Philipp Emanuel Bach (1714 – 1788)
Adagio per il Organo

Nicolaus Bruhns (1665 – 1697)
Praeludium in mi - grande

Dieterich Buxtehude (1637 – 1707)
Ach Gott und Herr BuxWV 177
Praeludium in C BuxWV 137

Johann Sebastian Bach (1685 – 1750)
Trio super : « Nun komm’ der Heiden Heiland » BWV 660
Passacaglia BWV 582

INGRESSO LIBERO

Emanuele Cardi ha conseguito con il massimo dei voti e la lode il Diploma in
Organo e Composizione Organistica con Wijnand van de Pol presso il conservatorio
F. Morlacchi di Perugia dove successivamente consegue anche il Diploma
Accademico di II livello, sempre con il massimo dei voti e la lode. E’ inoltre
diplomato in Musica Corale e Direzione di Coro, Pianoforte e Clavicembalo.
Dal 1996 è organista titolare di S. Maria della Speranza in Battipaglia (Salerno)
all’organo Ghilardi (1996) - uno degli strumenti più noti nel panorama internazionale
dell’organaria contemporanea - e all’organo Carli (2004), nonché direttore
dell’omonima cappella musicale. Interessato alle problematiche di restauro degli
organi antichi, conduce da diversi anni studi specifici sulla musica e sull'arte
organaria napoletana, redigendo in più occasioni articoli per riviste specializzate,
partecipando a convegni in qualità di relatore e svolgendo opera di consulenza
nell’ambito del recupero di organi storici e realizzazione di nuovi strumenti.
Recentemente è stato nominato consulente per il ripristino del Grande Organo
Tamburini dell’Auditorium della sede RAI di Napoli e per la realizzazione del nuovo
organo Mascioni in stile Cavaille-Coll della chiesa dei Santi Cosma e Damiano in
Vairano (Caserta). Quale docente, svolge corsi estivi e masterclasses sulla musica
organistica rinascimentale e barocca, ed è spesso membro di giuria in concorsi
organistici internazionali. In qualità di organista ha eseguito concerti in Austria,
Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia Germania, Inghilterra Irlanda, Norvegia,
Olanda, Polonia, Rep. Ceca, Svezia, Svizzera, Spagna, Ungheria, Russia, Stati
Uniti, Brasile ed Uruguay, suonando alcuni dei più noti strumenti tra cui quelli di St.
Thomas a New York, San Francisco (USA), cattedrali di Passau, Friburgo, Fulda,
Monaco, Bonn (Germania) Losanna (Svizzera) Londra, Edimburgo, Brussels,
Copenaghen, Turku (Finlandia), Lund (Svezia), Oliwa (Polonia) e Mosca. Docente
ospite all’Università del Kansas (USA) e del conservatorio di Mosca e di S.
Pietroburgo, ha suonato nelle principali istituzioni concertistiche russe tra cui le
filarmoniche di S. Pietroburgo, Ufa, Kazan, Ekaterinburg, Perm, Krasnojarsk, Tomsk,
Kemerovo, fino a Irkutsk. Ha svolto inoltre numerosi concerti inaugurali, tra cui
quello del grande organo della chiesa dei Redentoristi a Belfast e della First Unitarian
Church a Worcester (MA) negli Stati Uniti. Docente di Lettura della Partitura presso
il Conservatorio Statale “A. Corelli” di Messina, incide regolarmente per le case
discografiche “La Bottega Discantica” (Italia), “Priory Records” (Inghilterra) e
Brilliant Classic (Olanda). Dal 2012 collabora stabilmente con il Centro di Musica
Antica “Pietà de’Turchini”.
Comments